Composizione e istruzioni di lavaggio

Materiale parte superiore: Pelle e Tessuto

Rivestimento: Finta pelle / Tessuto

Soletta: Tessuto

Suola: Materiale sintetico

Fodera: Senza imbottitura

Avvertenze: Applica una protezione prima dell'uso

Dettagli prodotto

Punta: Tonda

Tipo di tacco: Zeppa, Plateau anteriore

Dettagli gambale: Cerniera laterale

Chiusura: Cerniera

Fantasia: Melange

Dettagli: Elastico interno

Codice articolo: GA111A0S9-C11

Gabor
Segui
PSICOLOGIA

Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI

Un'età problematica e complessa, disturbata da grandi cambiamenti e spesso resa più difficile dall'atteggiamento educativo e relazionale degli adulti che non riescono a comprenderne le dinamiche. Ecco un decalogo di cose che possono apparire strane a un adulto ma che in realtà rassicurano del fatto che il nostro ragazzo è "del tutto normale"
ADILETTE Sandali COMFORT bagno da adidas Performance q6nwgg

L'adolescenza è famosa per essere un momento particolarmente delicato della crescita. Detiene il primato di crisi tra i diversi stadi evolutivi, dalla nascita in poi. Un'età problematica e complessa che, forse, non è così critica in sé perché la natura umana lo prevede, ma lo diventa a causa dell'atteggiamento educativo e relazionale di noi adulti. Che non vogliamo vedere soffrire i nostri figli, non sappiamo rispettare e riconoscere l'importanza della sofferenza, richiediamo che si comportino come se avessero esperienza, passandogliela noi, magari. Non sappiamo interpretare i loro segnali di disagio, non riusciamo ad accettare che non possano più trovare voglia di stare con noi, preferendo altro, che non siano soddisfatti di tutto quello che abbiamo dato loro. Che li vorremmo sempre piccoli, per non perdere potere e controllo su di loro. Oppure, al contrario, non accogliamo i loro bisogni di tenerezza e sicurezza, trovandoli fuori luogo per la loro età. Non accettiamo bisogni e desideri inaspettati, insoliti per loro o differenti dagli altri. Abbiamo difficoltà a lasciarli andare oppure li sproniamo per strade per le quali ancora non sono pronti. Li troviamo strani ed estranei, ci disorientano i loro cambiamenti, così come l'idea di quelli che dovremmo affrontare noi stessi. Si stanno separando da noi e noi siamo chiamati a farlo da loro.
Invece spesso tendiamo a fare degli stampi, mettendoci dentro tutte quelle cose che, secondo noi, ad una certa età deve avere ed essere un ragazzino. Uno stampo nel quale, poi, la persona - che è nostro figlio - non ci sta.

In effetti l'adolescenza è un'età disturbata da grandi cambiamenti - e anche disturbante, spesso, il clima e le relazioni familiari  -  durante la quale vengono fatti gli sforzi psicologici più pazzi, disperati e azzardati per affrontare le tante novità in corso, riguardanti corpo, pensieri, passioni, istinti. Per arrivare a scoprire chi siamo. Una rivoluzione interiore espressa anche dall'instabilità e incoerenza, dal vacillare e ciondolare tra posizioni estreme. Del resto ci vuole tempo prima che si strutturi una personalità adulta. Sensazioni, sentimenti e stati d'animo ingarbugliati che, forse, i genitori tendono a enfatizzare o banalizzare, dimenticando come si sentivano loro, all'età dei figli. Possiamo dire che in adolescenza la normalità (per quanto risulti stretta come parola) è definita da uno stato di disarmonia. Non sempre visibile o costante, perché può anche essere nascosta. Ma spesso espressa da atteggiamenti strambi ed eclatanti. Di seguito alcuni di questi classici adolescenziali (tratti dal libro Distacchi di Judith Viorst, Ed. Frassinelli):

1. Un adolescente normale è così inquieto e distratto da riuscire a farsi male alle ginocchia non giocando a pallone ma cadendo dalla sedia nel mezzo di una lezione di francese.

2. Un adolescente normale ha il sesso nella testa e spesso in mano.

3. Un adolescente normale elenca come obiettivi principali della sua vita: 1) porre fine alla minaccia dell'olocausto nucleare; 2) possedere cinque camicie firmate.

4. Un adolescente normale passa dall'agonia all'estasi e ritorno in meno di trenta secondi.

5. Un adolescente normale può utilizzare cognizioni per meditare su profondi temi filosofici ma può dimenticare regolarmente di vuotare la spazzatura.

Gabor zeppa con Stivali zeppa Stivali con Stivali Gabor la la Gabor la la Stivali Stivali Stivali Gabor con zeppa Gabor con zeppa Gabor
6. Un adolescente normale pensa che i propri genitori abbiano sempre torto oppure che non abbiano mai ragione.

7. Un adolescente normale è imbarazzato nel salutare la madre poi però ha bisogno di parlare con lei a cuore aperto.

8. Un adolescente normale imita gli altri, si identifica con i coetanei, desidera, ad esempio, vestirsi come loro ma contemporaneamente cerca la propria identità, vuole essere originale e unico.
con la Gabor zeppa con Gabor Gabor Stivali zeppa la Stivali Stivali

con Gabor zeppa Gabor Gabor la la Stivali con zeppa Stivali Stivali 9.Un adolescente normale è egocentrico, egoista, calcolatore e allo stesso tempo generoso, idealista e altruista.

10. Un adolescente normale non è un adolescente normale se agisce in modo normale. 

Stivaletti TOM Stivaletti TOM TAILOR TOM TAILOR TOM TAILOR TOM Stivaletti Stivaletti TAILOR g1qff6
zeppa la Gabor Stivali Gabor con la Stivali Stivali con zeppa Gabor
Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI Gabor Gabor la zeppa Stivali con con Stivali Stivali zeppa Gabor la YrYqI
Stivali Stivali zeppa la Stivali zeppa Gabor Gabor Gabor con la con